Anna Fendi Vini

Anna Fendi vini
“La Bellezza per me non ha tempo nè peso.
La Bellezza non può generare che altra Bellezza.”

Anna Fendi vini

Il gusto dell’eleganza nei migliori vini italiani

La moda, come il vino, basa il suo successo su basi semplici: passione e ricerca. Quando Anna Fendi ha iniziato il suo viaggio lungo la penisola italiana, ha scoperto un mondo fatto di persone genuine ed entusiaste, paesaggi mozzafiato, sapori squisiti che crescono naturalmente dalla terra. Tutto questo unito alla ricerca di Bellezza e Perfezione hanno spinto la celebre stilista a creare una collezione di vini non convenzionale, che permette alle persone di condividere la gioia della vita e di godere dell’eccellenza del Made in Italy.

Bavero Rosso – Amarone della Valpolicella, Doc Classico

Il poeta Virgilio considerava l’Amarone insieme al Falerno tra i migliori vini.

La sua lavorazione è frutto di una lunga procedura la cui prima fase è la più significativa: Appassimento in cassette di legno o stuoie arieggiate -pigiatura a gennaio- macerazione di oltre un mese, affinato in barrique per un anno – invecchiamento per un altro anno in bottiglia.

Si accompagna benissimo, dato il suo sapore deciso,a piatti di carne, selvaggina a pelo ed a brasati di carne rossa, è valido sempre come vino da meditazione.

Vitigno:
60% Corvina, 20% Corvinone, 15% Rondinella, 5% Molinara.
Sistema di Allevamento:
Pergoletta veronese.
Zona di produzione:
Veneto – Valpolicella – Corrubbio (VR).
Tipo di suolo:
Colline con terreno di argilla rossa su rocce di pietra calcarea.
Altitudine:
250 M S.L.M
Esposizione:
Sud-Est.
Resa per ettaro:
90 Q/HA.
Tipologia di raccolta:
Manuale con cassette di legno nel mese ottobre
Vinificazione:
La produzione è basata su di un lungo processo del quale la prima fase è la più significativa: essiccazione dei grappoli dalla fine settembre fino alla fine gennaio nei Fruttai (delle ampie stanze ben ventilate), seguita da macerazione di circa 35 giorni con follature manuali e rimotaggi. Fermentazione in barrique a temperatura controllata.
Invecchiamento:
12 mesi in barriques francesi, altri 10-12 mesi in bottiglia.
Colore:
Rosso rubino.
Profumo:
Intenso con note di frutta matura, in particolare di ciliegia matura
Gusto:
Morbido e vellutato, fruttato, corposo con note speziate e floreali.
Temperatura di servizio:
16 – 18 °C.
  • Formato:

    750ml

  • Gradazione Alcolica:

    16% Vol.

  • Acidità totale:

    5 G/L

Bolero – Barolo DOCG

Uno dei vini rossi più conosciuti al mondo del Piemonte.

La leggenda vuole che il primo produttore di Barolo fosse una donna, Juliette Victorine Colbert De Mont Levrier, marchesa Falletti di Barolo, con l’aiuto di un enologo francese Conte Louis Oudart, lo stesso enologo del Conte di Cavour.

La sua possenza e longevità, ne fanno il vino ideale da accompagnare a brasati di carne rossa, stracotti e bolliti misti. Eccellente per arrosti e selvaggina di pelo.

Vitigno:
100% Nebbiolo.
Sistema di Allevamento:
Guyot.
Sistema di produzione:
Piemonte – Castiglione Falletto (CN).
Tipo di suolo:
Terreni bianco calcareo-argillosi.
Altitudine:
300 M SLM.
Esposizione:
Sud-Est.
Resa per ettaro:
80 Q/HA.
Tipologia di raccolta:
Manuale – a ottobre
Vinificazione:
E’ l’ultima uva a essere vendemmiata quando le uve sono ben mature e i tannini più rotondi. La vinificazione prevede la fermentazione con macerazione per 15 giorni nei tini, e la malolattica immediatamente a seguire per sfruttare ancora la temperatura e l’ambiente ridotto della fermentazione appena conclusa.
Invecchiamento:
A fine inverno il vino viene travasato, parte in botti da 50 HL e parte in barriques vecchie, dove resterà per 3 anni (2 in botti di rovere di Slavonia e 1 in botte).
Colore:
Rosso granato, mai troppo intenso.
Prfumo:
Spezie, violetta, cacao e tartufi
Gusto:
Si ritrovano i profumi, addolciti con l’affinamento, finale corposo e imponente.
Temperatura di servizio:
16 – 18 °C.
  • Formato:

    750ml

  • Gradazione Alcolica:

    13,5% Vol.

  • Acidità Totale:

    5 G/L

Broccato – Montepulciano d’Abruzzo DOCG

Il Montepulciano ha prosperato in Abruzzo dalla metà del XVIII secolo. Si distingue per i suoi grappoli estremamente succosi e dall’ottima resa. E’ famoso tra produttori e consumatori per il suo colore intenso (che varia dal rubino al violaceo a seconda dell’invecchiamento e le particolari tecniche di invecchiamento). E’ caratterizzato da con bassa acidità, dalla morbidezza e discrezione dei tannini che lo rendono un vino di buona beva.

Vitigno:
100% Montepulciano d’Abruzzo DOC.
Sistema di allevamento:
Spalliera.
Zona di produzione:
Piomba – Colle Sale.
Tipo di suolo:
Medio impasto, sabbioso – argilloso.
Altitude:
150 – 350 M A.S.L.
Esposizione:
Sud-Est.
Resa per ettaro:
90-110 Q/HA.
Tipologia di raccolta:
Ultima decade di settembre, inizi di ottobre.
Vinificazione:
Fermentazione con macerazione delle bucce per 15 giorni.
Invecchiamento:
Acciaio con stabilizzazione a freddo per 4 mesi.
Colore:
Rosso rubino con riflessi violacei.
Profumo:
Profumo fruttato con note di prugna marasca, gia maturo dopo pochi mesi dalla vendemmia.
Gusto:
Morbido e persistente.
Temperatura di servizio:
16 – 18 °C.
  • Formato:

    750ml

  • Gradazione Alcolico:

    13,5% Vol.

  • Acidità totale:

    5,4 G/L

Cat’s Walk – Nero d’Avola d’Erice DOC

Nero d’Avola è il vitigno autoctono più coltivato in Sicilia.

Nativo della parte sud-est dell’isola, non ha alcuna difficoltà ad riprodursi con successo anche in zone dove la tipologia del terreno dava un contenuto di zuccheri più basso rispetto a quelli d’origine che portavano con facilità al superamento dei 15 gradi. Ciò ha reso di più facile beva questo vino che, specialmente nella versione Erice DOC.

Va abbinato agli arrosti di carne, al coniglio in agrodolce, alla testina di vitello al sugo ed ai formaggi stagionati.

Vitigno:
100% Nero d’Avola.
Sistema di allevamento:
Controspalliera.
Area di produzione:
Sicilia – parte nord-ovest dell’isola – Erice (TP).
Tipo di suolo:
Medio impasto tendente all’argilloso su base calcarea.
Altitudine:
250 – 300 M A.S.L.
Esposizione:
Nord-Ovest.
Resa per ettaro:
100 Q/HA.
Tipologia di raccolta:
Raccolta manuale fatta alla fine di settembre.
Vinificazione:
Vinificazione in rosso con follatura tradizionale delle bucce. Macerazione e temperatura controllata tra 25-28 °c.
Invecchiamento:
In botti di rovere francese per 8-10 mesi. invecchiamento in bottiglia: 1 anno.
Colore:
Rosso rubino tendente al granato con l’invecchiamento.
Profumo:
Frutta a bacca rossa, come il ribes nero, i mirtilli e la ciliegia, ben fusi a sentori di spezie e vaniglia.
Gusto:
Pieno, vellutato e persistente in un elegante armonia d’insieme, si percepiscono note fruttate ed accenni speziati.
Temperature di servizio:
15 – 17 °C.
  • Formato:

    750ml

  • Gradazione alcolico:

    13,5% Vol.

  • Acidità totale:

    5,8 G/L

Gabardine – Castel del Monte Rosso Aglianico

L’uva di Aglianico su un terreno collinare esposto a mezzogiorno, in un microclima favorevole, origina a un vino rosso rubino, leggermente granato sull’unghia. I profumi intensi ed eleganti, richiamano la frutta rossa di bosco come la marasca e le more, arricchito da un lieve speziato. Al palato è ben equilibrato, secco, caldo e vellutato, con tannini maturi supportati da una buona nota alcolica.

Perfetto se abbinati a piatti di carne rossa e selvaggina.

Vitigno:
100% Aglianico.
Sistema di allevamento:
Spalliera.
Zona di produzione:
Contrade San Domenico e Zagaria – Agro di Andria – Puglia.
Tipo di suolo:
Collinoso calcareo – medio impasto.
Altitudine:
300 M S.L.M.
Esposizione:
Nord-Sud.
Resa per ettaro:
100 Q/HA.
Tipologia di raccolta:
seconda e terza settimana di ottobre.
Vinificazione:
Le uve al giusto stadio di maturazione, sono state vendemmiate, pigiate e diraspate, vinificate in acciaio con macerazione per 8 giorni a temperatura controllata, affinamento in vasca e poi in bottiglia.
Invecchiamento:
Botti di rovere da 35 HL. per 16-18 mesi
Colore:
Rosso rubino con sfumature granato sull’unghia.
Profumo:
Legno, Frutti rossi come la marasca e le more, con un lieve sentore speziato.
Gusto:
Equilibrato, al palato, secco caldo e vellutato con tannini maturi supportati da una buona nota alcolica.
Temperatura di servizio:
16 – 18 °C.
  • Formato:

    750ml

  • Gradazione alcolico:

    13% Vol.

  • Acidità totale:

    5,47 G/L

Neglige – Brunello di Montalcino DOCG

Tra tutti gli aggettivi usati per esaltarne la qualità, il più appropriato dovrebbe essere: maestoso! La sua produzione rispetta ancora le numerose regole della vecchia tradizione, cui seguono accurati controlli. Ovviamente la quantità della produzione è molto limitata dato il piccolo territorio da cui proviene.

dato la corposità del vino, esso si abbina facilmente a carni alla brace, selvaggina specie a pelo e formaggi fermentati o a pasta dura. Ottimo come vino da meditazione.

Vitigno:
100% Sangiovese grosoo detto “Brunello”.
Sistema di allevamento:
Cordone bilaterale bilanciato.
Zona di produzione:
Toscana – Montalcino (SI).
Tipo di suolo:
Misto argilloso.
Altitudine:
250 M S.L.M.
Esposizione:
Sud, Sud-Est.
Resa per ettaro:
60 Q/HA.
Tipologia di raccolta:
Fine settembre.
Vinificazione:
Pigiatura in purezza del Sangiovese Grosso detto “Brunello”, fermentazione e macerazione sulle vinacce con temperatura tenute intorno ai 30/35 °c, trvasato in botti di legno.
Invecchiamento:
Non inferiore ai 3 anni in botti di rovere di Slavonia, segue l’invecchiamento in bottiglia per non meno di 12 mesi
Colore:
Rosso rubino profondo.
Profumo:
Balsamico e mentolato, sentori di visciola e cardamomo, anice, sandalo e tabacco dolce.
Gusto:
Bocca matura, molto ritmo, ricco di frutta rossa di bosco.
Temperatura di servizio:
16 – 18 °C.
  • Formato:

    750ml

  • Gradazione alcolico:

    13,5% Vol.

  • Acidità totale:

    5,47 G/L

Stiffelius – Chianti Classico DOCG

Il vino rosso più famoso d’Italia, è oggi sottoposto ad un severo disciplinare che stabilisce, tra l’altro, i rapporti quantitativi che, mescolati tra loro ci danno il Chianti Classico. Infatti la necessita della mescola, serve a smorzare i toni troppo aspri del Sangiovese.

È noto che una bistecca alla fiorentina non può che legare con un buon chianti. Ne discende che tutti i piatti di carne, i formaggi fermentati e quelli a pasta dura, si accompagnano benissimo con questo tipo di vino.

Vitigno:
100% Sangiovese.
Sistema di allevamento:
Cordone speronato, guyot e alberello.
Area di produzione:
Toscana – Gaiole in Chianti (SI) – V. San Piero e Casanova.
Tipo di suolo:
Terreno calcareo, ricco di scheletro.
Altitudine:
360-400 M S.L.M.
Esposizione:
Sud-Est.
Resa:
50-65 Q/HA.
Tipologia di raccolta:
Da metà settembre a metà ottobre.
Vinificazione:
Diraspatura e leggera pigiatura, seguite dalla fermentazione in acciaio inox a temperatura controllata. (25/28 °c) senza aggiunta di lieviti esogeni. Macerazione sulle bucce per 15-20 giorni seguita dalla malolattica in vasche di cemento.
Invecchiamento:
12 mesi in botti di rovere di Slavonia da 54 HL
Colore:
Rosso rubino intenso.
Olfatto:
Note spiccate di ciliegia (tipiche del vitigno) con accenti floreali e vaniglia
Gusto:
Ingresso in bocca vellutato ed avvolgente, con tannini spessi e rotondi, piacevolmente alcolico. Buona struttura e ottimo equilibrio con un finale lungo e ampio.
Temperatura di servizio:
15 – 17 °C.
  • Formato:

    750ml

  • Gradazione alcolico:

    13,5% Vol.

  • Acidità totale:

    5 G/L

Tweed – Primitivo di Manduria DOC

Il nome primitivo fu dato a questo vino da un prete di Gioia Del Colle che osservò che alcune nella sua vigna c’era una vite i cui grappoli arrivavano a maturazione prima delle altre ed dava bacche più gustose e dolci. Manduria offre un habitat straordinariamente favorevole a questo vitigno che vinificato in purezza ha un contenuto alcolico naturale di 14°. Unn vino robusto, corposo e secco, di un bel colore rosso cardinalizio, ideale per primi piatti della tradizione pugliese, si abbina anche con arrosti di carne e formaggi stagionati.

Vitigno:
100% Primitivo.
Sistema di allevamento:
Cordone speronato.
Area di produzione:
Puglia – Salento – Manduria (TA).
Tipo di suolo:
Terra nera, mediamente profonda mista a pietre tufacee.
Altitudine:
90 M S.L.M.
Esposizione:
Sud.
Resa:
90 Q/HA.
Tipologia di raccolta:
Manuale – ultima decade di settembre.
Vinificazione:
I grappoli, una volta pressati e diraspati, sono macerati e fermentati a 24-27 °C per 12-15 giorni con frequenti rimontaggi, rottura del “cappello” e “delestages”.
La fermentazione malolattica avviene in serbatoi d’acciaio a temperatura controllata di 17-19 °C
Invecchiamento:
30% in barili di legno per almeno 6 mesi, 70% in acciaio.
Colore:
Rosso rubino con riflessi violacei.
Profumo:
Sentori di frutti piccoli a bacca rossa, leggermente speziato
Gusto:
Secco, armonico e fruttato, piacevolmente tannico con un gusto persistente.
Temperatura di servizio:
16 – 18 °C.
  • Formato:

    750ml

  • Gradazione alcolico:

    14,5% Vol.

  • Acidità totale:

    7,1 G/L

Twill – Valpolicella DOC Superiore

Questo vino rosso superiore nasce dagli stessi vitigni dell’Amarone – Corvina, Rondinella e Molinara – nella zona di San Martino Buon Albergo (VR) posti sulle colline che dominano il Garda, Le correnti d’aria provocate dal lago di Garda garantiscono la perfetta maturazione dei grappoli, asciugandoli e mantenendo all’uva i profumi di frutta rossa e matura. Il suo sapore quindi rotondo, abbastanza morbido e giustamente tannico si nsiglia di accompagnarlo a carni bianche, rosse, cacciagione, grigliate e funghi.

Vitigno:
75% Corvina, 20% Rondinella, 5% Molinara.
Sistema di allevamento:
Traliccio di Verona.
Zona di produzione:
Veneto – San Martino Buon Albergo, Mezzomonte – Ferrazze (VR).
Tipo di suolo:
Componenti argillose e scheletro calcareo.
Altitudine:
350 M S.L.M.
Esposizione:
Sud, Sud-Ovest.
Resa per ettaro:
80 Q/HA.
Tipologia di raccolta:
Corvina fine settembre, Corvinone e Rondinella inizio ottobre.
Vinificazione:
La Corvina viene raccolta in piccole cassette e lasciata appassire per un breve periodo in un locali asciutti e ben aerati. Il Corvinone e la Rondinella vengono raccolti agli inizi di ottobre e posti direttamente per la pigia-diraspatura. Il mosto viene lasciato a macerare dura 10 giorni con follature giornaliere a temperatura controllata. La fermentazione alcolica avviene in vasche di acciaio con contatto delle bucce.
Invecchiamento:
1 anno in tonneaux.
Colore:
Rosso rubino con note bluastre.
Profumo:
Piccoli frutti di bosco e mora di rovo con leggere note di legno e dolci spezie orientali
Gusto:
Tannico, con aromi di frutta matura,speziate e note minerali.
Temperatura di servizio:
15 – 17 °C.
  • Formato:

    750ml.

  • Gradazione alcolico:

    13,5% Vol.

  • Acidità totale:

    5,6 G/L

Alamaro – Kerner Alto Adige DOC

Si tratta di un incrocio recente di Schiava Grossa e Riesling Renano. Il Riesling Renano, vitigno di uva bianca, è conosciuto sin dall’epoca romana e probabilmente proviene dalla zona dell’Alsazia. originariamente è stato coltivato in un appezzamento ricco di minerali. Situato al di sopra della famosa abbazia di Novacella in Alto Adige, con l’esperienza che operano in zona sin dal 1142. Consigliato come aperitivo, abbastanza raffrescato, con o senza appetizer oppure in abbinamento con primi piatti, formaggi leggeri e non molto sapidi.

Vitigno:
100% Kerner.
Sistema di allevamento:
Cordone alto, Coltivazione integrata.
Zona di produzione:
Trentino Alto Adige – Caldaro – Muttergarten and Trifall (BZ).
Tipo di suolo:
terreno calcareo e pietroso.
Altitudine:
460 M S.L.M.
Esposizione:
Sud.
Resa per ettaro:
90 Q/HA.
Tipologia di raccolta:
Manuale – metà ottobre .
Vinificazione:
Macerazione a freddo sulle bucce, seguita da fermentazione in acciaio con temperatura tenuta sotto i 18 °C. Il vino riposa poi sui lieviti per 6 mesi.
Invecchiamento:
Una parte fermenta e matura in botti di rovere da 500 L. Affinamento in bottiglia: fino a 2 anni.
Colore:
Giallo paglierino con riflessi verdolini.
Profumo:
Fruttato, in particolare spiccano note di albicocca, pesca matura e sentori di frutta esotica e miele.
Gusto:
Pieno con un perdurante retrogusto minerale e un finale fruttato
Temperatura di servizio:
8 – 10 °C.
  • Formato:

    750ml

  • Gradazione Alcolica:

    13,5% Vol.

  • Acidità totale:

    5,5 G/L

Flanella – Pinot Grigio IGP

Il vitigno di Pinot Grigio, appunto di uva grigia, è originario della Borgogna a nord di Lione e derivano da una mutazione genetica del pinot nero. “Flanella”, vino fresco ed elegante, proviene da una zona secca e ventrilata della Venezia Giulia posta a 180 metri S.L.M. incorniciata dalle Alpi Friulane, confina con un “prato naturale tutelato”. Si abbina benissimo con antipasti di mare, ad antipasti caldi, a primi piatti leggeri, a pesce ed a verdure.

Vitigno:
100% Pinot Grigio.
Sistema di allevamento:
Cordone speronato e guyot.
Zona di produzione:
Friuli Venezia Giulia – “Alti Magredi del Cellina” A San Foca – San Quirino (PN).
Tipo di suolo:
Ghiaia e sassi.
Altitudine:
180 M S.L.M.
Esposizione:
Sud.
Resa per ettaro:
100 Q/HA.
Tipologia di raccolta:
Primi 15 giorni di settembre.
Vinificazione:
In cisterne d’acciaio a termoregolate
Invecchiamento:
6 mesi in acciaio inossidabile e 6 mesi in bottiglia.
Colore:
Giallo oro con riflessi ramati.
Profumo:
Crosta di pane caldo e profumi di fiori d’acacia.
Gusto:
Morbido, fruttato, con note fresche di mela, pera, banana e frutti esotici
Temperatura di servizio:
8 – 10 °C.
  • Formato:

    750ml

  • Gradazione alcolica:

    13% Vol.

  • Acidità totale:

    5,4 G/L

Gros Grain – Riesling della Val D’Isarco DOC

Questo vitigno a bacca bianca, originario probabilmente della valle del Reno, è coltivato da sempre, con successo, in tutta l’Italia nord-orientale. Vinificato in purezza, così come questo o anche in unione con uve di altri vitigni, regala vini di buona qualità ed adatti anche all’invecchiamento. Il ‘Gros Grain’ è un riesling dell’Alto Adige, più precisamente della Val d’Isarco, la culla dei migliori vini della zona.
Accompagna molto bene terrine di pesce, formaggi alle erbe, bolliti con salse delicate.

Vitigno:
100% Riesling.
Sistema di allevamento:
Guyot.
Zona di produzione:
Trentino Alto Adige – Val d’Isarco – Varna (BZ).
Tipo di suolo:
Terreno di origine morenica, leggero e sabbioso, ricco d’ardesia e granito.
Altitudine:
700 M A.S.L.
Esposizione:
Sud.
Resa per ettaro:
50 Q/HA.
Tipologia di raccolta:
Vendemmia frazionata a metà e fine ottobre.
Vinificazione:
Vinificazione in acciaio inox senza macerazione. Dopo un riposo sulla feccia fine per 8 mesi, il vino viene assemblato e poi imbottigliato.
Invecchiamento:
In acciaio e poi in bottiglia per diversi mesi.
Colore:
Oro Verde dorato intenso e brillante.
Profumo:
Intenso, su un fondo minerale con leggere note varietali e note dolci di miele e fiori d’acacia, gelsomino e glicine. Ffrutta tropicale matura, come mango, papaia, ananas su un sottofondo minerale di talco e cipria.
Gusto:
Morbido, pastoso, quasi masticabile, ma con un acidità ficcante ed un ritorno fruttato.
temperatura di servizio:
8 – 10 °C.
  • Formato:

    750ml

  • Gradazione alcolica:

    13% Vol.

  • Acidità totale:

    6,5 G/L

Loden – Gewuerztraminer

Il Gewürztraminer è particolarmente esigente in fatto di suolo e clima. il vitigno è vigoroso, quasi indisciplinato, ma odia i terreni calcarei ed è molto suscettibile alla malattia. Germoglia presto, è molto sensibile al gelo, ha bisogno di estati secche e calde, e matura in modo irregolare e in ritardo. La sua dolcezza naturale comporta che in climi caldi diventa sciatta con non abbastanza acidità per bilanciare l’enorme quantità di zucchero. D’altra parte, viene raccolto presto per mantenere l’acidità e per non sviluppare gli aromi varietali

Vitigno:
100% Gewuerztraminer.
Sistema di allevamento:
Guyot.
Zona di produzione:
Cornaiano – Appiano (BZ) Alto Adige.
Tipo di suolo:
Limoso e sabbioso.
Altitudine:
435 M S.L.M.
Esposizione:
Sud.
Resa per ettaro:
80 Q/HA.
Tipologia di raccolta:
Metà settembre – metà ottobre.
Vinificazione:
I grappoli,pienamente maturi, sono selezionati e macerati a freddo per 7 ore prima di essere pressati. la vinificazione è a temperatura controllata in serbatoi di acciaio inox.
Invecchiamento:
1-3 anni.
Colore:
Paglierino, dorato.
Profumo:
Discreto e pungente al naso, piacevolmente secco e speziato con punte di chiodi di garofano, noce moscata, lychee e frutti tropicali.
Gusto:
Aromatico e corposo.
Temperatura di servizio:
12 – 14 °C.
  • Formato:

    750ml

  • Gradazione alcolica:

    13% Vol.

  • Acidità totale:

    5,2 G/L

Madreperla – Falanghina Irpinia DOC

Il vitigno che produce questo vino era conosciuto dal tempo dei romani e originariamente era probabilmente nient’altro che il Falerno bianco, rinomato nell’area del Volturno e apprezzato in Campania. Il suo colore giallo paglierino, il suo bouquet con accenti di mela, il suo sapore armonico e fruttato così come il suo gradevole basso contenuto alcolico lo rendono un vino molto piacevole da bere soprattutto freddo.
Un vino da bere con appetizer, crostacei, frutti di mare, pesce, insalate, carni bianca fredda e formaggi a pasta tenera.

Vitigno:
100% Falanghina.
Sistema di allevamento:
Guyot.
Zona di produzione:
Irpinia – Campania.
Tipo di suolo:
Calcareo argilloso.
Altitudine:
450 M S.L.M.
Esposizione:
Sud, Sud-Est.
Resa per ettaro:
42 Q/HA.
Tipologia di raccolta:
Fine settembre.
Vinificazione:
Selezione dei grappoli, pressatura delicata del mosto a temperature basse. Fermentazione a temperatura controllata. Affinamento sulle feccie fini. Stabilizzazione tartarica.
Invecchiamento:
2 mesi in bottiglia.
Colore:
Giallo paglierino.
Profumo:
Intenso e persistente, con sentori di fiori e frutta.
Gusto:
Sapido, morbido e persistente.
Temperatura di servizio:
8 – 10 °C.
  • Formato:

    750ml

  • Gradazione alcolico:

    13% Vol.

  • Acidità totale:

    7,4 G/L

Sable – Vermentino di Gallura DOCG

Il Vermentino è un vitigno di origine spagnola ed è approdato in Corsica nel XIV secolo, prima di sbarcare nella vicina Sardegna del nord, in località Surrau, solo nel XIX secolo. Grazie al suo vigore e alla notevole capacità di acclimatamento, è stato scelto dai vignaioli sardi come vitigno su cui puntare. Il suo sapore asciutto e morbido ne fanno un vino di ottima beva. Rinomato il suo abbinamento con i crostacei e l’aragosta in particolare, accompagna bene il pecorino sardo fresco, i dolci secchi e di mandorla.

Vitigno:
100% Vermentino.
Sistema di allevamento:
Spalliera con potatura a Guyot.
Zona di produzione:
Sardinia – Surrau and Chilvagghja in Arzachena (OT).
Tipo di suolo:
Terreno da disfacimento granitico, impasto tendente al sabbioso.
Altitudine:
150 M S.L.M.
Esposizione:
Sud-est.
Resa per ettaro:
80 Q/HA.
Tipo di raccolta:
Prima e seconda settimana di settembre.
Vinificazione:
Fermentazione alcolica in acciaio inox a temperatura controllata di (15-18°C) con dosaggio controllato dell’ossigeno.
Invecchiamento:
Alcuni mesi in bottiglia.
Colore:
Giallo paglierino con riflessi verdognoli.
Profumo:
profumi di fiori di campo.
Gusto:
Asciutto e morbido.
Temperatura di servizio:
8 – 10°C.
  • Formato:

    750ml

  • Gradazione alcolica:

    13,5% Vol.

  • Acidità totale:

    5,5 G/L

Spina di pesce – Soave DOC

Il Soave come recita il nome, è un vino bianco delicato ed armonico, noto e richiesto in tutto il mondo. E’ ottenuto dalle uve di due vitigni: Garganega (min.70%) e Trebbiano di Soave (min. 30%). Ha un proprio disciplinare da rispettare e ciò ne mantiene inalterato il tipo di produzione nel tempo. Si abbina benissimo a tutti i piatti di pesce, ma anche a zuppe, minestroni, risotto con il tartufo nero, prosciutto e persino con soppressata e cotechino.
Nella zona di produzione, è tradizione cucinare il capretto pasquale al forno annegandolo in una buona bottiglia di Soave.

Vitigno:
Garganega (min. 70%) Trebbiano di Soave (max. 30%)
Sistema di allevamento:
Cordone e pergoletta veronese.
Zona di produzione:
Veneto – Soave (VR).
Tipo di suolo:
Vulcanico con concrezioni tufacee.
Altitudine:
350 M A.S.L.
Esposizione:
Sud-Est.
Resa per ettaro:
100 Q/HA.
Tipo di raccolta:
Manuale – Fine settembre e primi di ottobre.
Vinificazione:
Pressatura soffice in riduzione d’ossigeno e a freddo (14°C) per una notte. Fermentazione alcolica in acciaio a temperatura controllata.
Invecchiamento:
2 mesi sui lieviti e le sue fecce fini, poi affinamento in bottiglia per 4 mesi.
Colore:
Giallo paglierino con alcuni riflessi verdognoli.
Profumo:
Fiori bianchi, frutta a polpa bianca ed agrumi.
Gusto:
Glicine e acacia, con il fruttato che torna lungamente al palato, vellutato e soddisfacente.
Temperatura di servizio:
8 – 10 °C.
  • Formato:

    750ml

  • Gradazione alcolica:

    12% Vol.

  • Acidità totale:

    6 G/L

Voile – Gavi del comune di Tassarolo DOCG

Vino bianco e leggero, oramai noto dagli anni 50 del secolo scorso. Il suo vitigno autoctono chiamato cortese. Probabilmente originario della provincia di Alessandria e coltivato quindi soprattutto in piemonte, ha espresso il suo apice con il gavi vinificato in purezza come il Voile.
Dà ottimi risultati accompagnando antipasti caldi, crostacei, frutti di mare, insalate di pesce, carni bianche fredde e formaggi freschi a pasta dolce.

Vitigno:
100% Cortese
Sistema di allevamento:
Guyot tradizionale.
Zona di produzione:
Piemonte – Tassarolo (AL).
Tipo di suolo:
Terreni calcareo-argilloso in conduzione biodinamica.
Altitudine:
300 M A.S.L.
Esposizione:
Sud-Est, Sud-ovest.
Resa per ettaro:
80 Q/HA.
Tipo di raccolta:
Manuale – metà settembre.
Vinificazione:
Pressatura soffice delle uve; il mosto, dopo la decantazione naturale, viene posto a fermentare in vasche di acciaio inox a temperatura controllata. La fermentazione alcolica avviene senza uso di lieviti selezionati per un periodo di 20/25 giorni. La permanenza del vino sui lieviti si protrae per almeno 2/3 mesi e, dopo la stabilizzazione a freddo, il vino viene imbottigliato a inizio marzo.
Invecchiamento:
In acciaio e poi in bottiglia per minimo 6 mesi.
Colore:
Giallo paglierino con riflessi lievemente verdognoli.
Profumo:
Intensi sentori di fiori bianchi e frutta accentuati da una fine mineralità.
Gusto:
Fresco, ottima struttura unita ad eleganza e piacevolezza, giusta acidità e buona persistenza finale..
Temperatura di servizio:
8 – 10 °C.
  • Formato:

    750ml

  • Gradazione alcolica:

    12% Vol.

  • Acidità totale:

    6 G/L

Fard – Cerasuolo Rosato DOC

Cerasuolo d’Abruzzo DOC è ottenuto da uve di Montepulciano usando il metodo della vinificazione in “bianco”, un metodo antico, molto diffuso nella regione abruzzese che attraverso gli anni si e costantemente evoluto da un punto di vista tecnico. La sua straordinaria freschezza accoppiata con l’eleganza della sua fragranza rendono il Cerasuolo un vino particolarmente piacevole e affascinante.
La sua fragranza è piacevolmente fruttata, gentile e intensa, il sapore è secco, armonico e delicato con un retrogusto di mandorla.

Vitigno:
100% Montepulciano d’Abruzzo
Sistema di allevamento:
Spalliera.
Zona di produzione:
Piomba, Colle Sale.
Tipo di suolo:
Medio impasto, sabbioso – argilloso.
Altitudine:
150 – 350 M A.S.L.
Esposizione:
Sud / Sud-est.
Resa per ettaro:
90-100 Q/HA.
Tipologia di raccolta:
Ultima decade di settembre, inizi di ottobre.
Vinificazione:
Pressatura e macerazione a freddo.
Invecchiamento:
Acciaio con stabilizzazione a freddo
Colore:
Rosso rubino carico con riflessi violacei.
Profumo:
Bouquet con note di fragola, ciliegia.
Gusto:
palto fresco, acidulo, finale lungo.
Temperatura di servizio:
8 – 10 °C.
  • Formato:

    750ml

  • Gradazione alcolica:

    12% Vol.

  • Acidità totale:

    5,5 G/L

Chiffon – Trento DOC

Simbolo di tradizione, di qualità, di precise regole e severi controlli. Lo Chardonnay costituisce la percentuale maggiore della base spumante Trento DOC; introdotto nel trentino alla fine dell’ottocento è diventato il vitigno più coltivato su tutto il territorio dove ha trovato le condizioni climatiche ideali per esprimersi al meglio.

Vitigno:
100% Chardonnay
Sistema di allevamento:
Spalliera classica semplice.
Zona di produzione:
Trentino – Trento.
tipo di suolo:
Argilla marnosa.
Altitudine:
194 M A.S.L.
Esposizione:
Sud, Sud-Ovest.
Resa per ettaro:
120 Q/HA.
Tipologia di raccolta:
Manuale – prima decade di settembre.
Vinificazione:
Vinificazione in bianco con spremitura soffice e prima fermentazione in recipienti inox a temperatura controllata con l’uso di lieviti selezionati
Invecchiamento:
15 mesi sui lieviti
Colore:
Giallo paglierini con accenti dorati.
Profumo:
Extra fine.
Gusto:
Extra secco.
Temperatura di servizio:
8 °C.
  • Formato:

    750ml

  • Gradazione alcolica:

    12,4% Vol.

  • Acidità totale:

    6,5 G/L

Lamè – Prosecco Sup. Brut Valdobbiadene DOCG

Il prosecco è un vitigno a uva bianca, conosciuto già in epoca romana, nativo della zona di trieste e poi diffusosi verso occidente e localizzatosi quindi nei Colli Euganei più precisamente tra Conegliano e Valdobbiadene. La sua tradizione più antica è di vino frizzante e non di spumante. Il padre delle versioni moderne con le bollicine, fu nella seconda metà dell’800 Antonio Carpenè, fondatore della nota scuola enologica di Conegliano, Valdobbiadene.
L’abbinamento più noto è quello con i dolci, ma oggi viene offerto sempre più spesso con gli aperitivi.

Vitigno:
100% Glera (prosecco)
Sistema di allevamento:
Cordone speronato.
Zona di produzione:
Veneto – Valdobbiadene in front of cartizze hill.
Tipo di suolo:
Morene, arenarie e argille.
Altitudine:
300 M A.S.L.
Esposizione:
Sud-Est
resa per ettaro:
130 Q/HA.
Tipologia di raccolta:
Fine settembre – primi di ottobre.
Vinificazione:
Uve intere vinificate in bianco con pressatura soffice, rifermentazione in autoclave a temperatura controllata, decantazione, dove il mosto torbido viene lasciato riposare a freddo (5-10°C) in vasche d’acciaio per circa 10-12 ore. Al termine la parte limpida del mosto inizia la vinificazione coi fermenti naturali aggiunti per 15-20 giorni in vasche d’acciaio ad una temperatura costante di 18-20°C
Invecchiamento:
La spumantizzazione avviene quando il vino-base si è illimpidito. La presa di spuma si svolge con metodo italiano Martinotti, che permette di preservare gli aromi varietali dell’uva, che si traducono in vino fruttato e floreale. la rifermentazione in autoclave dura almeno 30 giorni. Al termine della spumantizzazione (dopo 30-40 giorni) segue l’imbottigliamento.
Colore:
Giallo paglierino con riflessi verdognoli.
Profumo:
Aromi eleganti con note fruttate.
Gusto:
Secco e deciso, fruttato e floreale.
Temperatura di servizio:
6 °C.
  • Formato:

    750ml

  • Gradazione alcolica:

    11,5% Vol.

  • acidità totale:

    5 G/L

Aqua Vitae – Spirito d’uva

Questo spirito, ottenuto dalla distillazione dell’uva, ha un bassissimo contenuto alcolico: 21 gradi! E’ stato creato per offrire una bevanda moderatamente alcolica, ma ottenuta con gli stessi procedimenti delle altre acquaviti. Note fini ed eleganti di frutta a pasta bianca e di uva passa, che la bassa gradazione alcolica permette di apprezzare pienamente, in bocca, conferiscono un gusto gradevolmente dolce e acidulo con note minerali. Ottima base per cocktail, si presta dall’aperitivo al dopo pasto, anche abbinata con dolci alla frutta.

Vitigno:
Prosecco, Riesling, Verdiso ed altri vitigni autoctoni
Zona di produzione:
Veneto – Conegliano – Fregona (TV).
Vinificazione:
Questo spirito è ottenuto dalla distillazione dell’uva ed ha un bassissimo contenuto alcolico. Vinificazione separata delle uve prosecco, Riesling (in parte dopo appassimento). Distillazione in boule di rame sottovuoto a temperatura bassa di un terzo della produzione, quindi assemblaggio.
Invecchiamento
Nessuna maturazione ne’ invecchiamento
Colore:
Incolore, trasparente, cristallina.
Profumo:
Intenso profumo di uva appena colta, note fini ed eleganti di frutta a polpa bianca e di uva passa.
Gusto:
Armonica, gusto gradevolmente dolce e acidulo con note minerali.
Temperatura di servizio:
3-8°C.
  • Formato:

    750ml

  • Gradazione alcolica:

    21% Vol.

Zip – Grappa d’Amarone

La grappa è un prodotto nato dalla distillazione delle vinacce ed ha origini lontanissime. Questa grappa è ottenuta esclusivamente da vinacce dei nobili vitigni da cui trae origine l’Amarone, invecchiate in picole barrique, come recita l’etichetta, che conferiscono quel bel colore ambrato, quel gusto morbido ed un profumo intenso

Vitigno:
Corvina, Rondinella, Molinara
Zona di produzione:
Veneto – Conegliano (TV).
Vinificazione:
Questa grappa è ottenuta esclusivamente da vitigni da cui si produce l’Amarone lasciati appassire per 3 mesi. La fermentazione è svolta a temperatura controllata con l’aggiunta di lieviti ed enzimi selezionati. l adistillazione avviene in alambicchi tradizionali di rame in un unico passaggio.
Invecchiamento:
18 mesi circa di affinamento in barriques di rovere da 220 L dello stesso tipo utilizzato per l’affinamento dell’Amarone.
Colore:
Ambrato.
Profumo:
Intensa ed armoniosa, con note speziate e di frutti di bosco, unitamente a sentori di vaniglia e miele acquisisti durante l’affinamento.
Gusto:
Intensa, rotonda, strutturata, morbida e persistente.
Temperatura di servizio:
16-18°C.
  • Formato:

    700ml

  • Gradazione alcolica:

    38% Vol.

Prodotti correlati nella stessa categoria